Un cuor solo e un’anima sola

Ottobre, mese missionario, è un momento privilegiato per pregare per tutto il mondo. È stato per me un mese speciale: ho deciso di pregare il Rosario missionario con i fedeli della parrocchia e le colonne spirituali (link alla pag dei laici mdi, dove si spiega chi sono le colonne spirituali) del nostro istituto.

Ho iniziato a prepararlo due mesi prima; più zelante era la mia preparazione, più ardente era, nel mio cuore, il mio amore per le missioni. Ho contattato tutte le “Colonne spirituali” MdI che avevo nella lista e ho deciso di incontrarle nelle loro sedi per pregare il Rosario con loro. La loro risposta è stata positiva; ho avuto l’opportunità di incontrarle e condividere con loro la storia della nostra famiglia missionaria, ho chiesto loro, inoltre, di pregare per il nostro Istituto e tutti i suoi membri. Insieme abbiamo offerto la nostra preghiera per tutti i missionari.

Il 22 Ottobre ho deciso di pregare il Rosario missionario nella mia Parrocchia di Tai Po: esperienza singolare e molto efficace. In un primo momento ho invitato i giovani, ma la loro adesione è stata scarsa; per questo desideravo cancellare l’evento, poi ho pensato di tentare un’altra volta; nel così, pomeriggio della domenica, giornata missionaria, erano presenti quaranta giovani per il Rosario missionario.

Sr. Lorena e Sr. Maria Clara hanno partecipato a questo evento e la loro presenza per me è stata di grande sostegno. Durante l’incontro i giovani erano divisi in cinque gruppi con i nomi dei cinque continenti, Il Rosario è stato guidato dal gruppo “Jesus Youth” della parrocchia; è stato chiesto ai giovani di individuare le varie sfide che ciascun popolo affronta nel proprio continente e poi scrivere una intenzione di preghiera.

Dopo la condivisione nei gruppi ho descritto l’esperienza delle MdI nei cinque continenti; ho fatto notare che due sorelle di Hong Kong, Sr. Rose Chow e Sr. Vivian Bok sono state inviate in missione, rispettivamente in Bangladesh e in Brasile. Poi ho incoraggiato i giovani a ricordarsi che ciascuno è già missionario nell’ambiente in cui vive. La condivisione si concluse ricordando tutti i continenti e tutti i popoli nella preghiera del Rosario missionario guidato dal gruppo “Jesus youth”.

È stata per noi una gioia avere alcuni giovani della Commissione Diocesana di Hong Kong e sono grata anche al gruppo pastorale della Parrocchia che mi ha sostenuta. Non posso dimenticare l’esperienza fatta nelle attività che ho organizzato in questo mese missionario. Sento che ne è valsa la pena di affrontate le difficoltà e le sfide che ho vissuto.

Per concludere mi piace citare Papa Francesco nel suo Messaggio per la giornata missionaria mondiale: Possa la Vergine Madre aiutarci a dire il nostro Sì coscienti della necessità urgente di far risuonare la Buona Notizia di Gesù nel nostro tempo, Che Ella possa donarci un rinnovato zelo per portare a tutti la Parola di vita che vince sulla morte. Possa Maria intercedere per noi così che possiamo vivere la santa audacia, necessaria per scoprire nuove vie per portare il dono della salvezza a tutta l’umanità.

Sr. Carmela Pamei  –  Hong Kong

0 Comments

Lascia un Commento

©2018 Missionarie dell'Immacolata PIME - credits: Mediaera Srl

Log in with your credentials

Forgot your details?