Un mese missionario…solo per cominciare!

Un mese affidato alla creatività delle Chiese, delle comunità, dei gruppi o movimenti. Un mese che ci riguarda tutti. Un mese e non un mese soltanto… un mese solo per cominciare.

Sì perché il tema proposto non si chiude nell’arco di 30 giorni! Siamo sempre, infatti, Battezzati e Inviati ad ogni realtà, in ogni circostanza, in ogni continente e verso ogni persona.

Battezzati cioè immersi nella vita di Dio, figli nel Figlio e fratelli tra di noi e… Inviati a vivere e a portare il suo messaggio, la sua proposta di vita, il suo Regno.

A noi, Chiesa di Cristo in missione nel mondo, è affidato questo compito, da sempre! Ma in ogni epoca occorre trovare mezzi e metodi nuovi per farlo. Spazio all’immaginazione di tutti, dunque!

A Missio Italia, il team di collaboratori si è messo in gioco da tempo per raggiungere con le sue proposte, ragazzi e giovani, adulti e famiglie, centri missionari e comunità.

Anche gli Istituti e gli organismi missionari si sentono coinvolti in prima persona: non vogliono perdere l’opportunità offerta da Papa Francesco per rilanciare la missione ad Gentes.

È su questo che si interrogano i Vescovi della Chiesa Italiana che, riuniti in Assemblea dal 20 al 23 maggio , hanno scelto di riflettere su: Modalità e strumenti per una nuova presenza missionaria in Italia.

Così anche molte diocesi e comunità si stanno mobilitando perché il mese di ottobre possa raggiungere lo scopo per cui è stato indetto “risvegliare maggiormente la consapevolezza della missio ad gentes e riprendere con nuovo slancio la trasformazione missionaria della vita e della pastorale”.

Ma cosa bolle veramente in pentola a meno di sei mesi dalla sua apertura?

L’Ufficio Missionario di Milano e l’organo della Consulta legato alle zone territoriali, hanno affidato un tema ad ognuna delle quattro settimane del mese di ottobre:

L’incontro personale con Gesù Cristo vivo nella sua Chiesa: Eucaristia, Parola di Dio, preghiera personale e comunitaria.

La testimonianza di santi e martiri della missione (canonizzati e non).

La formazione biblica, catechetica, spirituale e teologica alla missione.

La carità missionaria come impegno di tutti a sostenere i “costi” dell’annuncio del Vangelo e della formazione alla fede e alla missione, specialmente nelle Chiese più bisognose.

Saranno le stesse zone pastorali a tradurre in scelte concrete questi temi nelle Assemblee straordinarie zonali che si svolgeranno il prossimo 25 maggio 2019.

Inoltre sono previsti incontri con i Fidei Donum rientrati, sacerdoti o laici per conoscere le proposte che la diocesi offre in tema di “uscita” e lanciare un nuovo invito alla “partenza”. Ma l’evento più atteso è senz’altro quello che coinvolgerà i giovani degli Istituti Missionari, i “giovani contagiati” dall’esperienza fatta in missione e chiamati a loro volta a contagiare i giovani “lontani”. Per loro è in programma un weekend alternativo che partirà dal nuovo Centro Missionario del PIME, la cui inaugurazione è prevista durante il Congressino Missionario, il prossimo 15 settembre 2019. Dal PIME quindi verso le mete preferite dai giovani: la Darsena, le Colonne di San Lorenzo o verso il nuovo quartiere “City Life” in zona Fiera. L’appuntamento per loro sarà il 19-20 ottobre 2019. Il mese si concluderà poi con la Veglia missionaria in Duomo il 26 ottobre 2019.  Questi gli eventi per la Diocesi di Milano che con essi vuole soltanto avviare processi perché il mese missionario straordinario non si concluda mai!

A livello Nazionale l’appuntamento che aprirà il Mese Missionario è sicuramente la Preghiera dei VESPRI a Roma presieduta da Papa Francesco e la Recita del Rosario Missionario in San Pietro il giorno dedicato alla Madonna di Pompei, il 7 ottobre 2019.

Altre iniziative sono in atto per i Centri Missionari Diocesani per favorirli nello stesso avvio di processi sulla missione e per la missione. Alle 4 settimane del mese missionario sono state assegnate 4 parole su cui riflettere e pregare: CHIAMATI, ATTRATTI, SOLIDALI, INVIATI.

A partire da queste quattro parole sono in elaborazione:

1.       Un foglietto per ognuna delle domeniche di ottobre con una monizione iniziale e la preghiera dei fedeli.

2.       Una celebrazione al Fonte Battesimale da cui ha preso avvio la nostra fede e la nostra vita di discepoli e missionari.

3.       Un Rosario Missionario

4.       Un’Adorazione Eucaristica

5.       Una marcia/camminata attraverso i luoghi in cui sul proprio territorio sono evidenti i segni di cura e custodia del Creato in modo da celebrare parallelamente anche il Sinodo Panamazzonico.

6.       La VEGLIA MISSIONARIA che si vivrà in tutte le diocesi in Italia e che quest’anno è stata preparata dalle nostre juniores.

Per tutti questi momenti sarà disponibile un numero Speciale de “L’Animatore Missionario” che aiuterà a riflettere, da un punto di vista Teologico, Pastorale e Biblico, sul tema del Mese Missionario: Battezzati e inviati. La Chiesa di Cristo in missione nel mondo.

Altre schede di animazione e formazione per gruppi o famiglie sui temi del Mese Missionario sono disponibili sul Sito di missioitalia.it insieme ad alcune schede di approfondimento dei temi legati al Sinodo Panamazzonico che si aprirà il 6 ottobre 2019.


Da ultimo, ma non meno importanti, 

sono ormai in calendario due eventi a livello nazionale:  

1.       Le Giornate di Spiritualità Missionaria che si terranno ad Assisi dal 29 agosto al 1° settembre 2019.

2.       Il FORUM Missionario Nazionale organizzato da Missio Italia in collaborazione con gli Istituti e gli organismi missionari che si terrà a Sacrofano (ROMA) dal 27 al 31 ottobre 2019.

Con al centro il tema del Mese Missionario Straordinario questi eventi ci aiuteranno sicuramente a celebrare, ma soprattutto a pensare e ripensare la Missione ad Gentes in Italia e a renderci sempre più “Chiesa dalle genti e per le genti”.

Mano alla fantasia e alla creatività, quindi…ma a lungo termine, perché la missione non conosce tramonto!

sr. Antonia Dal Mas, Italia

0 Comments

Lascia un Commento

©2019 Missionárias Da Imacolada PIME - credits: Mediaera Srl

Log in with your credentials

Forgot your details?