La gioia di essere insieme

E’ stato un dono l’incontro tra noi, quindici giovani suore di professione perpetua (2012-2017), per condividere la vita vissuta del nostro cammino formativo; è stata non solo una ricca esperienza, ma anche uno stimolo a rinnovarci per procedere e continuare la missione con rinnovato entusiasmo e vigore.

“Conoscere me stessa è conoscere il Dio che mi ha chiamata a servire. Il passato vissuto non è da nascondere, piuttosto è da rivedere e valorizzare per essere più consapevoli della bontà di Dio per ciascuna di noi”. Queste sono parole stimolanti di p. Saji ssp che ci ha aiutate attraverso la sessione “scoprire se stesse in Dio”; dalle sue istruzioni abbiamo acquisito una certa consapevolezza della necessità di guardare alle nostre ferite per valorizzare maggiormente la nostra vita e quella degli altri. Noi siamo guaritrici ferite, e perché la nostra vita religiosa sia bella e rilevante nel contesto di oggi, noi abbiamo bisogno di essere più aperte alle nostre debolezze e progredire con coraggio. Solo la preghiera, le convinzioni profonde e il nostro bisogno di essere guarite ci sostengono e ci fanno religiose gioiose.

“Voi siete il futuro della nostra Congregazione, noi contiamo su di voi, noi vi vogliamo bene”. Sono le parole incoraggianti della nostra Superiora Provinciale Sr. Amala Rani. Citando le parole di Papa Francesco ci ha fatto ricordare di richiamare “ il passato con gratitudine, di vivere il presente con pazienza e il futuro con speranza. Abbiamo sentito l’accompagnamento caloroso della nostra Superiora Provinciale e il suo vivo interesse per la nostra crescita spirituale e il nostro benessere.

“La vita è un itinerario attraverso stagioni diverse. Il nostro cammino spirituale si può paragonare al camminare, all’alzarsi, al correre e al sedersi”. Sono le parole molto significative di Sr.Biji Philip, la coordinatrice della formazione permanente. Ci ha suggerito di fare silenzio per una introspezione personale e scoprire dove siamo e quale è il nostro contributo nella costruzione della nostra comunità.

Nel Nuovo Testamento noi vediamo spesso Gesù andare con i suoi discepoli in un luogo appartato per riposare, e condividere la propria esperienza. Allo stesso modo noi siamo andate sull’isola Bhavani con la Superiora Provinciale e con Sr. Biji Philip per essere insieme, per condividere e per arricchirci reciprocamente.

E’ stata davvero una giornata interessante, da ricordare e da custodire, perché abbiamo condiviso la nostra vita, la nostra missione, le nostre gioie e le nostre fatiche.

Le giovani professe perpetue della Provincia di Vijayawada

0 Comments

Lascia un Commento

©2018 Missionarie dell'Immacolata PIME - credits: Mediaera Srl

Log in with your credentials

Forgot your details?