Durante l’attuale pandemia da Covid- 19 a noi missionari è sicuramente chiesto di essere più creativi nel portare avanti il nostro lavoro pastorale e nel tenere viva la fede e la speranza dei vari gruppi che seguiamo nelle nostre comunità.

Partendo dalla mia esperienza, io sono la guida spirituale di un Gruppo di donne chiamato Gruppo ‘Nostra Signora di Fatima’ (花地瑪婦女會), dove la maggioranza dei membri sono signore in pensione, molto fedeli e con una grande devozione verso la nostra Madre Maria.

Di solito ci incontriamo due volte al mese. Preghiamo il rosario, viviamo dei momenti di formazione spirituale e di condivisione del Vangelo. Tuttavia, da febbraio abbiamo interrotto i nostri incontri per la paura della diffusione del Corona Virus. Potrebbe essere una storia finita così, ma non lo è… Io credo molto che quando c’è la volontà, si può trovare una via, e questo gruppo ne è un esempio.

Non potevamo infatti trovarci di persona, ma comunque, abbiamo sempre pregato il Rosario come gruppo. Abbiamo iniziato ad usare il programma online ZOOM, per essere collegate l’una con l’altra e pregare insieme online come comunità. Anche durante la Settimana Santa abbiamo vissuto insieme la Via Crucis attraverso la stessa piattaforma.

Molte delle signore non sono così famigliari con questo tipo di tecnologie, ma, come ho detto poco fa, quando c’è la volontà, si trova la via, e molte di loro hanno chiesto l’aiuto di figli e nipoti per installare l’applicazione ed imparare come usarla.

Il 13 maggio la Chiesa ha celebrato la festa dei Nostra Signora di Fatima, patrona del nostro gruppo. Sempre a causa delle restrizioni per la pandemia non abbiamo potuto trovarci insieme in chiesa per pregare il Rosario in onore della nostra Madre Maria. Ma il nostro desiderio di celebrare questo giorno così speciale era così forte, che abbiamo trovato un altro modo.

Abbiamo deciso di camminare lontano dall’area urbana e trovare un posto dove potessimo sederci e pregare il Rosario in onore della Vergine di Fatima insieme, ma in modo sicuro. Abbiamo pregato per il mondo, per le persone affette da covid-19. Abbiamo chiesto la grazia di diventare umili e obbedienti servitori come Maria. E’ stato davvero un momento di grande gioia e devozione.

Come missionaria ammiro molto la fede e l’entusiasmo di queste persone. Il loro esempio mi aiuta a vivere la mia vocazione missionaria in mezzo a loro, specialmente durante questo tempo, che ci invita ad essere creativi e coraggiosi, per cercare nuovi modi di tenere viva la fiamma della fede e continuare la missione adattandoci ai bisogni del tempo presente.

Sr. Maria Clara Pires – Delegazione Hong Kong

0 Comments

Leave a reply

©2020 Missionárias Da Imacolada PIME - credits: Mediaera Srl

Log in with your credentials

Forgot your details?